Vieni a trovarci su acebook

Orari : dalle 15:30 alle 19:00 su appuntamento
  Telefono : +39 0881 72 23 96

Ginecomastia uomo

La ginecomastia nell’uomo rimuove il tessuto adiposo in eccesso nella zona mammaria

COS’È

La ginecomastia è un intervento di chirurgia plastica che ha come scopo l’eliminazione del tessuto adiposo in eccesso nella zona mammaria dell’uomo. In alcuni casi si effettua anche una correzione del diametro delle areole. Nella pubertà è possibile che anche negli uomini si sviluppi in maniera anomala la ghiandola mammaria, provocando spesso soggezione e imbarazzo. Le cause di questo fenomeno sono imputabili a fattori idiopatici come ad esempio l’abuso di farmaci antipertensivi, steroidi, ormoni, malattie come epatiti e cirrosi.

L’INTERVENTO

Prima dell’intervento di ginecomastia il paziente dovrà sottoporsi a delle analisi prescritte dal chirurgo. Due settimane prima è consigliato smettere di fumare e di assumere farmaci che contengono acido acetilsalicilico tipo l’aspirina. Il giorno prima dell’intervento di ginecomastia bisogna effettuare un’accurata pulizia del corpo con annessa depilazione di  torace e ascelle. Bisogna osservare digiuno per almeno 8 ore prima dell’intervento.

La ginecomastia viene effettuato generalmente in day surgery con anestesia locale. La durata dell’intervento può variare da 1 a 2 ore: tutto dipende dal tipo di intervento di cui si necessita. Con la pseudoginecomastia si procede con l’asportazione del tessuto adiposo in eccesso attraverso delle cannule che aspirano il grasso e si conclude con il rimodellamento della zona mammaria. Con l’intervento di ginecomastia, invece, si interviene anche sul tessuto ghiandolare che diversamente non può essere aspirato tramite liposuzione. Le incisioni vengono effettuate sull’areola e variano in base alla grandezza della mammella da ridurre. Ad intervento ultimato, vengono applicati dei drenaggi per ogni lato, viene effettuata una medicazione e viene utilizzata una canotta contenitiva.

DECORSO POST OPERATORIO

Nel periodo post operatorio è opportuno non sforzare i muscoli pettorali e gli arti superiori per limitare il normale dolore. I drenaggi vengono rimossi dopo circa 12-48 ore a seguito dell’intervento di ginecomastia. I punti di sutura invece dopo 7-10 giorni. La zona trattata risulterà sensibile e soggetta a gonfiori e lividi che spariranno dopo qualche settimana. Durante la convalescenza è opportuno non fare sforzi e non sollevare pesi. Nella prima settimana non sarà possibile guidare e svolgere attività sessuale.

RISULTATI

I pazienti che si sottoporranno ad un intervento di ginecomastia avranno dei risultati subito apprezzabili e definitivi dopo 6 mesi. Il tessuto in eccesso non si riformerà a meno che non ci sia un importante aumento di peso o problemi ormonali.

Leggi un approfondimento sul sito della SICPRE.