Vieni a trovarci su acebook

Orari : dalle 15:30 alle 19:00 su appuntamento
  Telefono : +39 0881 72 23 96

Mastoplastica Additiva

La mastoplastica additiva è un intervento collaudato e sicuro

COS’È

La mastoplastica è un intervento di chirurgia estetica che ha lo scopo di migliorare il seno in forma e dimensioni. Esteticamente il seno è pieno e rimodellato in naturalezza e risulta proporzionato alla fisicità di ogni paziente. È uno degli interventi che offre maggiori soddisfazioni perché appaga la femminilità ed esalta in maniera del tutto naturale i desideri della maggior parte delle donne che sono spesso insoddisfatte dalla grandezza e dalla forma del proprio seno o che hanno subìto variazioni a causa di allattamento o di un importante calo di peso.

L’INTERVENTO

L’intervento di mastoplastica additiva non può essere eseguito su pazienti gravide o in fase di allattamento. Trenta giorni prima dell’intervento di mastoplastica additiva deve essere sospesa l’assunzione della pillola anticoncezionale (per diminuire le complicazioni date dalla tromboembolia), del fumo (per ridurre i rischi di una cattiva cicatrizzazione e di necrosi cutanea) e di farmaci anticoagulanti. Il giorno prima dell’intervento bisogna lavarsi accuratamente e depilare le ascelle, asportare lo smalto dalle unghie di mani e  piedi. Bisogna osservare digiuno per almeno 8 ore prima dell’intervento.

La mastoplastica additiva viene eseguita nella maggior parte dei casi in anestesia generale e la durata dell’intervento oscilla da 1 a 3 ore. Le protesi impiantante sono costituite da un involucro di silicone che al suo interno contiene del gel di silicone o differenti sostante come soluzione fisiologica o idrogel. Le dimensioni delle protesi da utilizzare per l’intervento di mastoplastica additiva vengono scelte in accordo con il chirurgo. La scelta è dettata fondamentalmente da due fattori: la dimensione della mammella e la grandezza del torace della donna. Il risultato deve essere armonioso e proporzionato al fisico della paziente.

Per aumentare il solo volume del seno si procede effettuando un’incisione. In base alla dimensione della protesi scelta e alla modalità di inserimento, l’incisione sarà fatta o al livello del solco sottomammario, o all’altezza dell’areola oppure sotto l’ascella. Di seguito viene ricavata una sacca dove verranno inserite le protesi. Se la paziente invece, oltre che a voler aumentare il volume del seno ha anche problemi di pelle particolarmente cadente e in eccesso, è possibile associare all’intervento di mastoplastica additiva anche un intervento di mastopessi. In questo caso il seno risulterà sia aumentato di volume che riposizionato in armonia con il corpo.

Al termine dell’intervento vengono applicati dei drenaggi, uno per lato, all’altezza dell’ascella. I punti di sutura sono interni e dopo le medicazioni è opportuno indossare un reggiseno contenitivo.

DECORSO POST OPERATORIO

Nel periodo post operatorio è normale avvertire un leggero dolore nella zona pettorale che però scomparirà dopo pochi giorni. I drenaggi applicati verranno rimossi dopo 12-48 ore dall’intervento di mastoplastica additiva e da quel momento in poi sarà opportuno indossare il reggiseno contenitivo. Per una settimana successiva all’intervento è consigliato il riposo concentrandosi su non sforzare i muscoli pettorali. I punti di sutura, invece, dopo 7-15 giorni. È opportuno evitare la guida e l’attività sessuale per circa due settimane. La prima pulizia completa del corpo potrà essere effettuata solo dopo la rimozione dei punti.

CONVALESCENZA

Durante il periodo di convalescenza bisognerà indossare un reggiseno contenitivo. Quando i punti di sutura saranno rimossi sarà possibile riprende l’attività lavorativa. Per 30 giorni dopo l’intervento non sarà possibile fare sport, esporsi direttamente ai raggi solari ed è da evitare la posizione prona (a pancia in giù). Sono consigliati invece dei delicati massaggi alle mammelle.

RISULTATI

I risultati della mastoplastica additiva sono subito percepiti. Per avere un effetto del tutto naturale del seno bisogna aspettare circa 6 mesi dopo l’intervento. E’ consigliata fare una visita annuale per accertarsi dello stato delle protesi ed è solitamente suggerita una sostituzione delle protesi dopo circa 10-15 anni dal primo intervento.

Per saperne di più leggi un approfondimento sulle protesi mammarie o visitate il sito della SICPRE.