Vieni a trovarci su acebook

Orari : dalle 15:30 alle 19:00 su appuntamento
  Telefono : +39 0881 72 23 96

Mastoplastica Riduttiva

La mastoplastica riduttiva ridimensiona le mammelle troppo grandi e cadenti

COS’È

La mastoplastica riduttiva è un intervento di chirurgia estetica finalizzato al ridimensionamento delle mammelle troppo grandi e cadenti tramite l’asportazione del tessuto in eccesso ed il riposizionamento dell’areola e del capezzolo più in alto rispetto all’origine. Così facendo il risultato sarà molto naturale e di piacevole aspetto poiché donerà alla mammella una rotondità e un volume ormai persi nel tempo. Oltre al fattore estetico, l’intervento di mastoplastica riduttiva risolve quelle problematiche riguardanti il dolore all’altezza delle mammelle, delle spalle e della colonna vertebrale che la paziente può provare dovendo sopportare un elevato peso.

L’INTERVENTO

L’intervento di mastoplastica riduttiva non può essere eseguito su pazienti in gravidanza. Trenta giorni prima dell’intervento deve essere sospesa l’assunzione della pillola anticoncezionale (per diminuire le complicazioni date dalla tromboembolia), del fumo (per ridurre i rischi di una cattiva cicatrizzazione e di necrosi cutanea) e di farmaci anticoagulanti. Il giorno prima dell’intervento bisogna lavarsi accuratamente e depilare le ascelle, asportare lo smalto dalle unghie di mani e piedi. Bisogna osservare digiuno per almeno 8 ore prima dell’intervento.

La mastoplastica riduttiva viene eseguita nella maggior parte dei casi in anestesia generale e la durata dell’intervento varia dalle 2 alle 4 ore. Durante l’intervento viene asportato il tessuto in eccesso e la ghiandola mammaria procedendo con il risollevamento dell’areola e del capezzolo. In base alla quantità di cute da esportare, le incisioni vengono effettuate a livello periareolare (nei casi meno gravi), in verticale (dall’areola fino al solco mammario) o in orizzontale (sotto il solco mammario, nei casi di importanti asportazioni). I punti di sutura sono interni e al termine dell’operazione saranno inseriti dei drenaggi da ambo i lati.

DECORSO POST OPERATORIO

Nel periodo post operatorio è normale avvertire un leggero dolore nella zona pettorale che però scomparirà dopo pochi giorni. I drenaggi applicati verranno rimossi dopo 24-72 ore dall’intervento di mastoplastica riduttiva, mentre i punti di sutura dopo 7-10 giorni. Ove prescritta, bisognerà seguire una cura antibiotica per 4 o 5 giorni. È opportuno evitare la guida e l’attività sessuale per circa due settimane. La prima pulizia completa del corpo potrà essere effettuata solo dopo la rimozione dei punti.

CONVALESCENZA

Durante il periodo di convalescenza è opportuno non compiere significativi movimenti delle braccia e non bisogna fare sforzi. È possibile riprendere l’attività lavorativa e dopo 30 giorni anche quella sportiva. Al fine di ottenere migliori risultati dall’intervento di mastoplastica riduttiva è consigliato di indossare un reggiseno contenitivo e di evitare gravidanze per circa 6 mesi.

RISULTATI

I risultati della mastoplastica riduttiva sono subito visibili all’occhio del chirurgo durante l’intervento. Successivamente le mammelle sembreranno ancora gonfie ma tenderanno ad assumere una forma naturale dopo due mesi dall’intervento. Il risultato definitivo sarà apprezzabile dopo 6 mesi. Solo in rari casi il tessuto mammario tenderà a riformarsi creando un aumento delle dimensioni delle mammelle. Il naturale processo di invecchiamento o perdite importanti di peso potranno alterare la forma delle mammelle già operate.

Leggi un approfondimento sul sito della SICPRE.